“Firenze è pronta ad accogliervi. La tempistica per questa conferenza è ideale e creerà l’energia necessaria per analizzare futuro dei nostri sistemi alimentari e capire a fondo l’importante ruolo che i mercati agroalimentarei all’ingrosso hanno nel mondo post Covid-19”

Durante lo scorso anno abbiamo assistito a numerose interruzioni delle catene di approvvigionamento alimentare in tutto il mondo. La pandemia COVID-19 ha sconvolto il sistema alimentare come mai prima. Dagli aspetti logistici, alla diminuzione della forza lavoro, ai cambiamenti radicali nella domanda, ogni paese ha condiviso momenti di sfida.

Mentre la popolazione mondiale è in rapido aumento ed il nostro pianeta è aggravato dai cambiamenti climatici, è chiaro che garantire la sicurezza alimentare sarà una delle sfide principali del 21° secolo.

Nel 2050, è previsto un aumento della popolazione dagli attuali 7,6 miliardi a 9,8 miliardi, con il 75% della popolazione destinata a spostarsi nelle città. Allo stesso tempo, il 70% di tutti i terreni agricoli a livello globale subirà un degrado. Queste sfide dovranno coesistere con l’aumento dei prezzi alimentari e con la crescente domanda di offerta e diversificazione del cibo.

E’ pertanto necessario, quasi obbligatorio, sviluppare approcci innovativi per la produzione e per l’approvvigionamento, al fine di soddisfare una popolazione in crescita, in maniera sostenibile e con responsabilità ambientale.

Tutto questo richiederà pertanto l’utilizzo di una logistica più intelligente, di miglioramenti nella pianificazione urbana e di importanti investimenti nelle infrastrutture alimentari per costruire un ecosistema in grado di fornire continuamente cibo sicuro, economico, sano e sostenibile. È quindi importante affrontare questi problemi attraverso una discussione collettiva e significativa tra i vari settori e le parti interessate.

L’Unione mondiale dei mercati all’ingrosso (WUWM) sta organizzando questa conferenza per condividere, discutere e proporre modi innovativi ed efficaci per riprendersi dagli effetti negativi della crisi COVID. Durante questa conferenza, della durata di un giorno, esperti di alto livello condivideranno le loro esperienze durante la pandemia, discuteranno delle lezioni apprese e proporranno soluzioni innovative per affrontare le sfide più urgenti del settore.

– Quali sono le lezioni apprese dall’attuale pandemia?

– Quali passi possiamo intraprendere collettivamente per ripristinare e garantire la resilienza e la sostenibilità dei sistemi alimentari?

– Quali innovazioni e soluzioni devono essere sviluppate per fornire al mondo alimenti sicuri nei prossimi decenni?

– Come sarà il futuro del cibo e come possiamo assicurarci che si muova nella giusta direzione?

– Chi sono gli attori principali che plasmano questo futuro?

La Conferenza, che si terrà in contemporanea con il Summit 2021 organizzato dalle Nazioni Unite sui Sistemi Alimentari, offrirà agli attori del settore alimentare un’opportunità unica per unire le forze e riflettere sulle sfide che si stanno affrontando e determinare le migliori soluzioni per superarle.

La conferenza WUWM è una passo fondamentale per raggiungere questo obiettivo, poiché mira a fornire agli attori le conoscenze e le competenze necessarie per combattere le crisi future.

Sono già aperte le iscrizioni per la conferenza WUWM, che si terrà a Firenze, in Italia, il 25 giugno 2021.

La partecipazione in presenza include un’esperienza unica nella capitale del rinascimento – Firenze.

La quota di iscrizione comprende:

– Due notti al Grand Hotel Baglioni. Arrivo il 24 e partenza il 26 giugno.

– Cena di Gala al Forte Belvedere – Un’esperienza irripetibile in una location unica al mondo. La Fortezza è situata nel punto più alto della collina di Boboli ed è un celebre punto panoramico sulla città di Firenze.

– Accesso al convegno che si terrà il 25 giugno nel suggestivo Salone dei 500 all’interno di Palazzo Vecchio a Firenze. La Sala sarà riservata appositamente alla Conferenza ed attrezzata per la fruizione del pranzo.

– Il 26 giugno si terrà una visita organizzata della città di Firenze e delle sue attrazioni, esclusivamente riservata ai partecipanti alla Conferenza.

Clicca qui per compilare il modulo di registrazione!

“Firenze è pronta ad accogliervi. La tempistica per questa conferenza è ideale e creerà l’energia necessaria per analizzare futuro dei nostri sistemi alimentari e capire a fondo l’importante ruolo che i mercati agroalimentarei all’ingrosso hanno nel mondo post Covid-19”

Durante lo scorso anno abbiamo assistito a numerose interruzioni delle catene di approvvigionamento alimentare in tutto il mondo. La pandemia COVID-19 ha sconvolto il sistema alimentare come mai prima. Dagli aspetti logistici, alla diminuzione della forza lavoro, ai cambiamenti radicali nella domanda, ogni paese ha condiviso momenti di sfida.

Mentre la popolazione mondiale è in rapido aumento ed il nostro pianeta è aggravato dai cambiamenti climatici, è chiaro che garantire la sicurezza alimentare sarà una delle sfide principali del 21° secolo.

Nel 2050, è previsto un aumento della popolazione dagli attuali 7,6 miliardi a 9,8 miliardi, con il 75% della popolazione destinata a spostarsi nelle città. Allo stesso tempo, il 70% di tutti i terreni agricoli a livello globale subirà un degrado. Queste sfide dovranno coesistere con l’aumento dei prezzi alimentari e con la crescente domanda di offerta e diversificazione del cibo.

E’ pertanto necessario, quasi obbligatorio, sviluppare approcci innovativi per la produzione e per l’approvvigionamento, al fine di soddisfare una popolazione in crescita, in maniera sostenibile e con responsabilità ambientale.

Tutto questo richiederà pertanto l’utilizzo di una logistica più intelligente, di miglioramenti nella pianificazione urbana e di importanti investimenti nelle infrastrutture alimentari per costruire un ecosistema in grado di fornire continuamente cibo sicuro, economico, sano e sostenibile. È quindi importante affrontare questi problemi attraverso una discussione collettiva e significativa tra i vari settori e le parti interessate.

L’Unione mondiale dei mercati all’ingrosso (WUWM) sta organizzando questa conferenza per condividere, discutere e proporre modi innovativi ed efficaci per riprendersi dagli effetti negativi della crisi COVID. Durante questa conferenza, della durata di un giorno, esperti di alto livello condivideranno le loro esperienze durante la pandemia, discuteranno delle lezioni apprese e proporranno soluzioni innovative per affrontare le sfide più urgenti del settore.

– Quali sono le lezioni apprese dall’attuale pandemia?

– Quali passi possiamo intraprendere collettivamente per ripristinare e garantire la resilienza e la sostenibilità dei sistemi alimentari?

– Quali innovazioni e soluzioni devono essere sviluppate per fornire al mondo alimenti sicuri nei prossimi decenni?

– Come sarà il futuro del cibo e come possiamo assicurarci che si muova nella giusta direzione?

– Chi sono gli attori principali che plasmano questo futuro?

La Conferenza, che si terrà in contemporanea con il Summit 2021 organizzato dalle Nazioni Unite sui Sistemi Alimentari, offrirà agli attori del settore alimentare un’opportunità unica per unire le forze e riflettere sulle sfide che si stanno affrontando e determinare le migliori soluzioni per superarle.

La conferenza WUWM è una passo fondamentale per raggiungere questo obiettivo, poiché mira a fornire agli attori le conoscenze e le competenze necessarie per combattere le crisi future.

Sono già aperte le iscrizioni per la conferenza WUWM, che si terrà a Firenze, in Italia, il 25 giugno 2021.

La partecipazione in presenza include un’esperienza unica nella capitale del rinascimento – Firenze.

La quota di iscrizione comprende:

– Due notti al Grand Hotel Baglioni. Arrivo il 24 e partenza il 26 giugno.

– Cena di Gala al Forte Belvedere – Un’esperienza irripetibile in una location unica al mondo. La Fortezza è situata nel punto più alto della collina di Boboli ed è un celebre punto panoramico sulla città di Firenze.

– Accesso al convegno che si terrà il 25 giugno nel suggestivo Salone dei 500 all’interno di Palazzo Vecchio a Firenze. La Sala sarà riservata appositamente alla Conferenza ed attrezzata per la fruizione del pranzo.

– Il 26 giugno si terrà una visita organizzata della città di Firenze e delle sue attrazioni, esclusivamente riservata ai partecipanti alla Conferenza.

Clicca qui per compilare il modulo di registrazione!